Matrimonio civile

Come avviare il processo

Con la situazione attuale e tenendo conto delle linee guida della DGS, persistono ancora alcune restrizioni al servizio pubblico presso il conservatorio.
Ti suggeriamo, pertanto, di scegliere di avviare il processo online attraverso il seguente link https://www.civilonline.mj.pt/CivilOnline/Casamento/legislacao.jsp.
Puoi anche contare sull’assistenza telefonica al numero 211 950 500 e sull’e-mail [email protected].
Avvia il processo:

Gli sposi dovranno indicare la tipologia di matrimonio (civile, cattolico o civile nella forma religiosa) il luogo in cui desiderano sposarsi (vedi luoghi pubblici dove è possibile celebrare il matrimonio civile) il regime patrimoniale il giorno e l’ora delle nozze, quale deve essere concordato con il conservatore.
La coppia può anche scegliere la legge applicabile al regime patrimoniale tra coniugi (per maggiori informazioni rivolgersi all’ufficio dello stato civile).

Documentazione richiesta:

Sono richiesti i documenti di riconoscimento degli sposi (in caso di stranieri, permesso di soggiorno, passaporto o documento equipollente, rinunciati se rappresentati da delega) e l’attestazione dell’atto dell’accordo prematrimoniale, se non è stato redatto in sede ufficio anagrafe civile. .: Se viene dichiarato che l’accordo è stato stipulato presso l’ufficio dello stato civile, si consulta la banca dati per dimostrarlo.
Se gli sposi sono rappresentati da un procuratore sarà necessaria una procura con poteri speciali.
La procura può essere rilasciata mediante: documento pubblico autenticato (procura presso un notaio o consolato portoghese) documento firmato dal mandante con riconoscimento faccia a faccia della firma.
La procura deve identificare il futuro coniuge e indicare il regime patrimoniale e la tipologia di matrimonio prescelto (civile, cattolico o civile in forma religiosa), nonché la relativa ubicazione. Sarà inoltre necessario indicare il giorno e l’ora del matrimonio, che si intendono e che dovranno essere concordati con il conservatore. Gli sposi vengono informati del rifiuto del matrimonio. Se il matrimonio viene autorizzato, la coppia ha fino a 6 mesi di tempo per sposarsi. Se la domanda viene respinta, la coppia viene informata, di persona o tramite lettera raccomandata, al termine del processo. Possono anche impugnare la decisione. Tra il momento della presentazione della domanda e la data del matrimonio possono essere presentati all’ufficio di stato civile i motivi che potrebbero impedirlo.
Queste ragioni possono essere addotte da chiunque.

Autenticazione con Carta del Cittadino
Il certificato digitale è un documento elettronico che collega i dati di verifica della firma al suo titolare e conferma l’identità di quest’ultimo.
Per essere qualificato, il certificato digitale deve essere emesso da un organismo di certificazione accreditato. Questo tipo di certificato, se utilizzato per firmare un documento informatico, equivale, ai fini legali, ad una firma autografa.

Quanto costa?
Il processo e la registrazione del matrimonio in Portogallo costa 120 euro.
Tuttavia, ci sono alcune eccezioni di cui dovresti essere a conoscenza.
Se ad esempio volete sposarvi nel fine settimana o in un giorno festivo oppure se volete stipulare un accordo prematrimoniale, ci saranno altri costi aggiuntivi.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *