Messale

Messale 
Il messale nei matrimoni religiosi 

Messale – Matrimoni religiosi

Nei matrimoni religiosi è consuetudine che gli sposi distribuiscano un messale agli invitati affinché possano seguire e partecipare a tutti i momenti della celebrazione. Il messale ha solitamente la forma di un piccolo libro e l’ideale è che segua la stessa linea d’immagine che avete scelto per gli inviti,  cementine, biglietti di auguri e altri elementi grafici del vostro matrimonio, in modo che il risultato sia armonioso. Poiché si tratta di qualcosa che verrà distribuito in chiesa, è opportuno che abbia una certa sobrietà.O messale di nozze Può essere più o meno completo, cioè avere solo alcune indicazioni generali, oppure più dettagliato, indicando tutte le fasi della cerimonia, le letture e le musiche scelte, le preghiere speciali o anche i contributi di alcuni invitati. Ci sono diverse alternative: chiedere a due persone, durante l’ingresso degli invitati, di distribuire i messali ai presenti, lasciarli in uno o più punti di passaggio in modo che chi vuole possa prenderli o distribuirli tra i banchi della chiesa in modo che ogni posto abbia un messale e, in questo modo, ognuno riceva il suo.Insieme al messale si può anche scegliere di distribuire riso, petali di fiori o anche un fazzoletto di carta per le persone più sensibili ai matrimoni. Se, invece, la cerimonia religiosa si svolge in un luogo lontano dal ricevimento, sarebbe bello aggiungere al messale una mappa, come appendice, in modo che nessuno si perda sulla strada per il ricevimento.

Come assemblare il messale
Prima di decidere quale sarà la vostra celebrazione, parlate con il sacerdote. Approfittate di questo incontro per chiarire con il sacerdote tutti i vostri dubbi sulle fasi della cerimonia religiosa. Decidete anche in questo incontro con il sacerdote se sceglierete o meno di avere la messa e la comunione nella vostra celebrazione. Potete anche includere in questo messale i nomi dei padrini e dei testimoni e, se lo desiderate, alcune parole di ringraziamento per i presenti. Poiché il messale è una guida alla celebrazione, potete includere tutto ciò che verrà detto, sia dal sacerdote che dai presenti, e così gli ospiti saranno più a loro agio nel partecipare alla messa.

Dati da inserire nel messale:
L’ingresso degli sposi, con musica di accompagnamento; le letture della Messa; gli inni; il matrimonio stesso; le petizioni e le preghiere.
Includete anche le informazioni sui canti e sugli inni che avete scelto per ogni momento (ingresso degli sposi, momenti specifici della cerimonia, uscita degli sposi, per esempio). Possono anche includere i testi delle canzoni, in modo che tutti possano cantare insieme. Nel caso in cui uno dei vostri ospiti abbia preparato delle parole da dirvi durante la celebrazione, potete includere il testo nel messale o, se preferite mantenere la sorpresa, menzionare semplicemente che questo ospite parteciperà.